PLOTTING THE URBAN BODY

Maria Pecchioli

Performance terapeutiche nella città di Milano

22.05.2013 - 26.05.2013

@ DOCVA Documentation Center for Visual Arts, Fabbrica del Vapore, diverse location | Milano

Quattro giorni di performance dislocate in diversi punti delle città. L'artista attiva percorsi curativi nello spazio urbano al fine di riequilibrare simbolicamente i processi energetici del corpo/città.
Maria Pecchioli presenta la parte conclusiva di Plotting the urban Body-Milano, un progetto interdisciplinare in progress, avviato durante la residenza in Viafarini fra aprile e luglio 2012.


Condividi su Facebook / Twitter

Plotting the Urban Body è un’analisi che parte dalla medicina tradizionale cinese. Tenendo come principi di ricerca le teorie base di questa disciplina viene condotta un’indagine intorno al tessuto urbano, alla distribuzione energetica nella città considerandola come corpo organico, essere biologico all’interno della quale le funzioni di equilibrio energetico si manifestano con gli stessi principi che secondo la MTC regolano la natura.

Nella prima fase della ricerca su Milano, Maria Pecchioli ha individuato, seguendo un processo di mappatura/traduzione delle funzioni degli organi fondamentali nella MTC, i punti energetici e i meridiani energetici del corpo urbano. Fra questi sono stati rilevati 12 punti critici dal punto di vista energetico e da trattare simbolicamente al fine di riequilibrare i processi energetici del corpo/città. In questo secondo e conclusivo intervento l’artista attiverà nei punti critici una serie di performance terapeutiche utilizzando come medium l’elemento cibo. Il cibo diventa il tramite curativo che dal corpo dell’artista si trasmette e trasferisce il suo potenziale equilibrante all’ambiente circostante. Una serie di atti performativi verranno quindi attivati come terapia all’interno della città seguendo tre percorsi di quattro tappe/punti ciascuno.


Programma:
22 maggio H 18 presso Viafarini DOCVA: incontro con l'artista e presentazione dell’intero processo Plotting the Urban Body. Per l'occasione verrà installato Plotting the urban Body Manhattan, una versione del progetto sviluppata specificamente per Manhattan durante la residenza a Flux Factory (inverno 2013).
23-25 maggio, diversi luoghi urbani: performance terapeutiche nella città.

Percorso 1: 23 maggio H 9-14

  • Piazzetta della Difesa per le Donne - Università Bicocca
  • Via Filzi angolo via Tonale
  • Via Borsieri angolo via Confalonieri
  • Via Castellino da castello

Percorso 2: 24 maggio H 9-14

  • Via Pusiano parco Lambro
  • Via Pacini angolo via Bandelli
  • Viale Umbria angolo via Colletta
  • Parco Ravizza via Brahms

Percorso 3: 25 maggio H 9-14

  • Via Scaldasole angolo via arena
  • Via della Signora angolo via Laghetto
  • Piazza Castello
  • Via Filarete angolo via Massena


    26 maggio H 11 VIR Viafarini-in-residence, via Carlo Farini 35: brunch conclusivo insieme allo chef Armando Siesto in cui si propone un percorso attraverso la presentazione, la rielaborazione e la degustazione degli alimenti utilizzati nelle performance, un atto performativo sociale in cui la comunità prende parte ed entra in contatto con l’idea del cibo come cura


    UNDO dedicherà uno spazio speciale a Plotting the Urban Body–Milano, ospitando un diario quotidiano in cui Maria Pecchioli annoterà considerazioni e riflessioni sui processi performativo-terapeutici attivati e la complessa relazione fra corpo umano e corpo urbano.
    La documentazione fotografica degli interventi negli spazi urbani sarà affidata alla classe di Roberto Marossi, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano
    http://1995-2015.undo.net/it/my/pubmilano